LA LAVANDERIA

 

L’attività prevalente della cooperativa è quella relativa alla lavanderia industriale, rivolta sia ad enti pubblici, sia a soggetti privati

Dal mese di settembre 2012 il sistema di gestione della lavanderia ha conseguito la certificazione di conformità alla norma Uni En 14065/2004 “tessili trattati in lavanderia – sistema di controllo della biocontaminazione”, per i seguenti processi:

– gestione del lavaggio di biancheria piana, divise da lavoro ed indumenti pazienti destinati alle case di riposo e centri residenziali trattati con sistema di controllo della biocontaminazione e assicurazione qualità microbiologica
– gestione del lavaggio di biancheria piani destinata al settore alberghiero e ristorazione trattata con sistema di controllo della biocontaminazione e assicurazione qualità microbiologica
I capi vengono trattati con cicli di lavaggio adeguati a garantire l’assoluta pulizia e sanificazione. La biancheria lavata viene sottoposta, ogni trimestre, ad esami microbiologici presso un laboratorio accreditato.
La norma Uni En 14065 prevede che ogni anno venga “validato” il processo di lavaggio per verificare, tramite indicatori microbiologici, la completa rimozione dai tessuti lavati di microrganismi patogeni.

Lavanderia industriale Castel San Pietro Terme
Lavanderia industriale Castel San Pietro Terme

Per approfondire la modalità con cui viene svolta la validazione del processo di lavaggio e conoscere cosa prevede la norma Uni En 14065 si può cliccare il seguente link

Oltre a garantire la certezza della qualità del lavaggio, ogni lavanderia deve gestire con attenzione il “percorso” dei capi, dal momento del ritiro presso il cliente fino alla riconsegna; per questo motivo la nostra cooperativa si è dotata di un sistema di tracciabilità basato su due sistemi:

– identificazione tramite etichettatura con codice a barre
– identificazione tramite etichettatura con microchip

In accordo col cliente i capi (indumenti personali o divise da lavoro) vengono etichettati con uno dei due metodi indicati e salvati nella banca dati del computer.
Una volta terminata la fase di stiratura, l’operatore della lavanderia “legge”, tramite un’apposita antenna collegata al computer, l’etichetta di ogni singolo capo, che viene così identificato permettendo il confezionamento senza possibilità di errore.
Chi fosse interessato a conoscere nel dettaglio le varie fasi, dall’inserimento dei dati al computer, all’etichettatura, fino all’armadio intelligente può cliccare sul seguente link